News


Dal:  Sabato 19 Settembre 2020

Si avvisa l’utenza che, su disposizione della Provincia di Biella, a partire da Sabato 19 Settembre 2020 saranno predisposte le seguenti modifiche sulla linea:

350 – SORDEVOLO – POLLONE – BIELLA – PRALUNGO – SANT’EUROSIA

  • Nuova istituzione corsa n. 031: da lunedì a venerdì – partenza da Sordevolo Verdobbio bivio San Grato alle ore 15.48, e arrivo a Biella piazza V. Veneto alle ore 16.16.
  • Modifica orario corsa n. 030: solo sabato – anticipo partenza da Pralungo S. Eurosia (piazzale chiesa) alle ore 17.58 e arrivo a Biella piazza V. Veneto alle ore 18.20.
  • Modifica percorso e capolinea: corsa n. 916: Scolastica da lunedì a venerdì – modifica capolinea di arrivo a Sordevolo Verdobbio bivio San Grato alle ore 14:18. Pertanto le fermate in Sordevolo: via E. Bona fr. via Martiri, piazza V. Veneto (municipio) e via E. Bona/Mario Germano verranno effettuate dalla corsa 917.
  • Modifica percorso e capolinea: corsa n. 917: Scolastica da lunedì a venerdì – arretramento capolinea di partenza a Sordevolo Verdobbio bivio San Grato alle ore 14:20 con transito in via Vercellone, via Basilio Bona, via Ambrosetti, via Eugenio Bona, via Mario Germano.
  • Modifica percorso e capolinea: corsa n. 014: da lunedì a venerdì – avanzamento capolinea di arrivo a Sordevolo via Adele De Valle Bona alle ore 13:36 con transito in via Vercellone, via Basilio Bona, via Ambrosetti, via Eugenio Bona, via Adele De Valle Bona.
  • Modifica percorso e capolinea: corsa n. 915: Scolastica da lunedì a venerdì – arretramento capolinea di partenza a Sordevolo via Adele De Valle Bona alle ore 14:43 con transito in via Mario Germano
  • Modifica frequenza: corsa n. 018: viene modificata in Non Scolastica da lunedì a venerdì

Vedi anche Atap Informa 2020-208


Dal:    Sabato 19 settembre 2020

Si avvisano gli utenti che su disposizione della Provincia di Biella, a partire da Sabato 19 settembre 2020 saranno predisposte le seguenti modifiche di orario sulla linea:

380Ivrea – Magnano – Mongrando – Biella – Candelo- Verrone – Arro

Variazione di orari:

  • corsa n. 320: (sabato) rimodulazione fascia oraria con partenza da Biella San Paolo alle ore 13.43 e arrivo a Mongrando via Marconi (cimitero) alle ore 14.00.
  •  corsa n. 317: (sabato) rimodulazione fascia oraria con partenza da Mongrando via Marconi (cimitero) alle ore 14.00, e arrivo a Biella San Paolo alle ore 14.25.

Vedi anche Atap Informa 2020-203


Dal:  Lunedì 21 Settembre 2020

 Si avvisa l’utenza che, su disposizione della Provincia di Biella, a partire da Lunedì 21 Settembre 2020 sarà predisposta la seguente modifica sulla linea:      

300 – BIELLA – COSSATO – VALLE MOSSO – PONZONE – TRIVERO

  • Modifica orario corsa n. 949: Scolastica da lunedì a venerdì – posticipo partenza da Biella San Paolo piazza stazione alle ore 15.15, attende i giri scuole 599 e arrivo a Trivero Centro Zegna alle ore 16.33.

Vedi anche Atap Informa 2020-205


Si avvisa l’utenza che, su disposizione della Provincia di Biella, con effetto immediato sarà predisposta la seguente modifica sulla linea:

              

 400 – Cossato – Masserano – Gattinara – Romagnano Sesia

  • Nuova istituzione corsa n. 921: Scolastica da lunedì a venerdì – partenza da Cossato Liceo alle ore 12.33, con transito in Cossato da via Martiri della Libertà, via Garibaldi, via Dante Alighieri e via Remo Pella, e arrivo a Gattinara piazza Mazzini (stazione) alle ore 13.14.

Vedi anche Atap Informa 2020-204


 


Si riassumono in questa sezione le Informative dedicate alle linee oggetto di revisione dal 14/09/2020, causa modifica degli orari di uscita delle Scuole Secondarie di Secondo Grado della Provincia di Biella.
Le rimanenti linee mantengono gli orari vigenti nel precedente esercizio scolastico e sono consultabili alla seguente pagina di riepilogo dedicata.

 

Linea 300      Biella – Cossato – Valle Mosso – Trivero\

Linea 310       Zimone – Ponderano – Biella – Valdengo – Bioglio – Valle Mosso

Linea 320      Biella cimitero – San Paolo – Chiavazza – Ternengo

Linea 330      Donato – Graglia – Occhieppo – Biella

Linea 340      Biella – Tollegno – Andorno – Tavigliano – Piedicavallo

Linea 350      Sordevolo – Pollone – Biella – Pralungo – S.Eurosia

Linea 360      Biella San Paolo – Cossila – Favaro – Oropa

Linea 370      Biella San Paolo – Oremo – Vandorno – Barazzetto

Linea 380      Ivrea – Magnano – Mongrando 

Linea 390      Biella – Sandigliano – Cavaglià – Anzasco 

Linea 400      Cossato – Masserano – (Pray) – Gattinara 

Linea 410      Cossato – Castelletto Cervo – Buronzo 

Linea 420      Cossato – Mottalciata – San Silvestro 

Linea 430      Cossato – Mezzana – Soprana – Trivero 

Linea 440      Andorno – Callabiana – Veglio

Linea 553      Mosso – Trivero – Coggiola – Crevacuore 

Linea 556      Mezzana-Casapinta-Masserano-Lessona-Crosa-Strona-Valle Mosso-Mosso

Linea 558      Pettinengo-Callabiana-Camandona-Veglio-Valle Mosso  

Linea 599      Biella-Giri Scuole 

 


EMERGENZA – COVID 19 – Regole di accesso ai servizi di trasporto pubblico locale dal 07/09/2020

 

Il D.P.C.M. 07/09/2020 ha prorogato fino al 7 ottobre 2020 le misure di contenimento dell’epidemia da COVID-19 e introdotto alcune importanti novità in relazione alle modalità di esercizio dei servizi di trasporto pubblico locale.

Ferme le norme comportamentali e di igiene di carattere generale previste dall’Allegato 19 al D.P.C.M. 07/08/2020, di seguito si riportano le informazioni e le regole per gli utenti relative all’accesso e alla permanenza a bordo degli autobus ATAP in servizio pubblico di linea.

Innanzi tutto è necessario astenersi dall’utilizzo del trasporto pubblico locale in presenza di sintomi di infezioni respiratorie acute (febbre, tosse, raffreddore).

Si ricorda, inoltre, che le linee guida nazionali raccomandano l’utilizzo, da parte di tutta la popolazione, dell’App IMMUNI ai fini del controllo della diffusione del virus.

 

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE E REGOLE DI IGIENE A BORDO

 

Gli utenti dei servizi di trasporto pubblico di linea sono tenuti, tanto in fermata quanto a bordo autobus, ad indossare correttamente e a permanenza una mascherina di comunità per la protezione delle vie aeree, coprendo naso e bocca.

Tale disposizione non si applica ai bambini di età inferiore ai sei anni, nonché alle persone con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo dei dispositivi di protezione delle vie aeree.

Sugli autobus verranno installati dispenser di soluzione disinfettante delle mani a disposizione dell’utenza; se ne raccomanda il corretto utilizzo non eccedente le quantità strettamente necessarie.

Si informa l’utenza riguardo al fatto che le linee guida nazionali impongono di garantire il massimo livello di aerazione degli autobus in servizio mediante l’esclusione della funzione di ricircolo dell’aria negli impianti di climatizzazione, l’apertura delle botole a tetto e l’apertura dei finestrini (ove presenti).

 

CAPIENZA DEGLI AUTOBUS

 

Nei servizi di linea urbani ed extraurbani è ammesso a bordo un numero di passeggeri non superiore all’80% del totale dei posti previsti dalla carta di circolazione dell’autobus, con riduzione prioritaria dei posti in piedi.

In riferimento alla maggioranza delle tipologie di autobus urbani ed extraurbani in uso presso ATAP, tale regola si traduce nella possibilità di utilizzo al 100% dei posti a sedere, con ulteriore possibilità di ammettere un limitato numero di passeggeri in piedi.

I passeggeri a bordo dovranno occupare i posti disponibili secondo il seguente ordine:

  • prima dovranno essere occupati i sedili lato finestrino;
  • solo quando tutti i sedili lato finestrino siano occupati, potranno essere impegnati i sedili lato corridoio o comunque i sedili affiancati (ad eccezione di quelli segnalati con apposito marker che ne vieti l’utilizzo);
  • infine, solo per gli autobus che ammettano posti in piedi, una volta che siano occupati tutti i sedili l’utenza eccedente potrà utilizzare i posti in piedi nei limiti della disponibilità.

In ogni caso i passeggeri sono tenuti a disporsi a bordo in modo da garantire la massima distanza reciproca possibile, fatte salve le eccezioni previste dalle linee guida nazionali per le persone che vivono nella stessa unità abitativa, nonché per i congiunti e le persone che intrattengono rapporti interpersonali stabili.

Si segnala che nel caso in cui venga raggiunto il limite di carico massimo il conducente è autorizzato a non effettuare le fermate successive per il carico di nuovi utenti (ovviamente a meno che non vi sia un contestuale sbarco di passeggeri); in questi casi l’azienda attiverà corse di rinforzo nei limiti delle disponibilità di uomini e veicoli.

 

UTILIZZO DELLE PORTE DI SERVIZIO E FLUSSI DI UTENZA A BORDO

 

Restano valide le regole vigenti che di seguito si richiamano.

Negli autobus a tre porte: Salita dalla porta anteriore/posteriore, discesa dalla porta centrale.

Negli autobus a due porte: Salita dalla porta anteriore/Discesa dalla porta posteriore.

I passeggeri in discesa restano al loro posto fino all’apertura della porta, quindi scendono uno alla volta rispettando la distanza interpersonale di almeno un metro.

I passeggeri in fermata in attesa della salita si dispongono a distanza reciproca di almeno un metro e salgono uno alla volta rispettando la medesima distanza.

Negli autobus con porta singola: salita e discesa dall’unica porta.

All’arrivo dell’autobus in fermata i passeggeri a terra si dispongono in modo da favorire la discesa nel rispetto delle distanze interpersonali di almeno un metro.

I passeggeri in discesa restano al loro posto fino all’apertura della porta, quindi scendono uno alla volta rispettando la distanza interpersonale di almeno un metro.

Solo una volta completata la discesa i passeggeri in fermata salgono uno alla volta rispettando la distanza interpersonale di almeno un metro.

L’utenza non deve permanere nelle vicinanze del posto di guida e deve evitare di chiedere informazioni al conducente.

 

ACQUISTO BIGLIETTI E ABBONAMENTI

 

Resta sospesa la vendita a bordo dei titoli di viaggio ad opera dei conducenti; per ovviare a tale limitazione, a partire dal 07/09/2020 è operativa la app denominata MyCicero che l’utenza potrà scaricare sul proprio smartphone da App Store o da Google Play.

L’app consente di acquistare con la massima immediatezza e senza sovrapprezzi i titoli di corsa semplice validi sulle linee ATAP e di validarli a bordo previa lettura di QR-code affisso sugli autobus in prossimità degli accessi (tutte le informazioni sul sito www.atapspa.it).

 

Inoltre, allo scopo di garantire la massima comodità all’utenza e di limitare gli accessi e gli assembramenti presso i punti vendita ATAP, dal 07/09/2020 è disponibile sul sito internet della società la nuova funzionalità di vendita e pagamento on-line per l’acquisto degli abbonamenti ed il rilascio delle tessere personali BIP; alla procedura guidata di vendita on-line si accede direttamente dalla homepage del sito www.atapspa.it.

 

Infine, sempre allo scopo di potenziare i punti vendita limitando per quanto possibile gli assembramenti, oltre allo sportello biglietteria ATAP ubicato presso la stazione ferroviaria di Biella S. Paolo, resterà aperto fino a nuovo ordine un ulteriore sportello di vendita dei titoli di viaggio sito in prossimità del cancello carraio della sede ATAP di C.so G.A. Rivetti n° 8 a Biella.

Entrambi gli sportelli rispettano il seguente orario:

  • Dal lunedì al venerdì: dalle 7:15 alle 18:45 con orario continuato
  • Il sabato: dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:15 alle 18:15

 

Si ribadisce altresì che il personale viaggiante è tenuto a richiedere all’utenza il rigoroso rispetto delle norme di prevenzione e, in caso di persistente violazione, è autorizzato a richiedere l’intervento delle forze dell’ordine e, se del caso, ad interrompere il servizio ove necessario a garantire la sicurezza propria e dell’utenza. 

 

Vedi anche Atap Informa 2020-177


Vendita on-line degli abbonamenti ATAP

A partire dal 07/09/2020, sarà disponibile sul sito internet della società la nuova funzionalità di vendita e pagamento on-line per l’acquisto degli abbonamenti ed il rilascio delle tessere personali BIP.

Alla procedura guidata di vendita on-line si accederà direttamente dalla homepage del sito www.atapspa.it.

 

App per l’acquisto dei biglietti

Dalla medesima data del 07/09/2020 gli utenti disporranno di un ulteriore strumento per pianificare i propri spostamenti con ATAP e per acquistare con la massima immediatezza e senza sovrapprezzi i titoli di corsa semplice validi sulle linee ATAP.

Si tratta dell’App “My Cicero”, disponibile su App Store e su Google Play, e scaricabile anche mediante apposito link che sarà reso disponibile nella homepage del sito internet www.atapspa.it.

 

Vedi anche Atap Informa 2020-172


Gentile utente,

in vista dell’avvio del nuovo anno scolastico, così fortemente condizionato dall’emergenza correlata alla diffusione del virus Covid-19, ATAP sta esprimendo il massimo sforzo al fine di garantire servizi quanto più possibile corrispondenti alle esigenze degli istituti scolastici e della comunità, nel rispetto delle norme di contenimento dell’epidemia in atto.

Allo scopo di facilitare l’accesso ai servizi desideriamo aggiornarti in merito alle seguenti importanti novità.

 

Vendita on-line degli abbonamenti ATAP

Allo scopo di garantire la massima comodità all’utenza e di limitare gli accessi e gli assembramenti presso i punti vendita ATAP, a partire dal 07/09/2020, sarà disponibile sul sito internet della società la nuova funzionalità di vendita e pagamento on-line per l’acquisto degli abbonamenti ed il rilascio delle tessere personali BIP.

Alla procedura guidata di vendita on-line si accederà direttamente dalla homepage del sito www.atapspa.it.

 

App per l’acquisto dei biglietti

Dalla medesima data del 07/09/2020 gli utenti disporranno di un ulteriore strumento per pianificare i propri spostamenti con ATAP e per acquistare con la massima immediatezza e senza sovrapprezzi i titoli di corsa semplice validi sulle linee ATAP.

Si tratta dell’App “My Cicero”, disponibile su App Store e su Google Play, e scaricabile anche mediante apposito link che sarà reso disponibile nella homepage del sito internet www.atapspa.it.

 

Rimborsi degli abbonamenti non utilizzati durante il periodo di lock-down

Sono disponibili sul sito internet della società www.atapspa.it tutte le informazioni relative alle condizioni e modalità di accesso ai rimborsi degli abbonamenti ATAP non utilizzati a causa dei provvedimenti anti covid-19, previsti dall’art. 215 del D.L. 19 maggio 2020 n. 34. A partire dal 07/09/2020 e fino al 30/11/2020 gli studenti ed i lavoratori pendolari aventi diritto, potranno inoltrare richiesta di rimborso secondo le modalità previste dalla legge e illustrate nell’apposita pagina del sito, accessibile tramite link disponibile in homepage. Il rimborso sarà riconosciuto mediante emissione di voucher nominativo fruibile attraverso il nuovo canale di vendita online ATAP entro un anno dall’emissione.

 

Orari in vigore dal 14/09/2020

Come è noto, l’emergenza epidemiologica e le perduranti incertezze relative all’avvio dell’anno scolastico hanno determinato forti ritardi da parte degli Istituti scolatici e degli Enti preposti alla programmazione dei servizi di trasporto pubblico locale nella definizione degli orari di ingresso e uscita da scuola, solo in parte rimasti invariati rispetto all’anno scolastico precedente.

Ciò ha determinato l’inevitabile riduzione dei tempi a disposizione di ATAP per l’elaborazione delle complesse revisioni degli orari di esercizio e dei correlati turni di lavoro del proprio personale.

In conseguenza di ciò, nonostante l’impegno straordinario che l’Azienda sta profondendo, la pubblicazione dei nuovi orari sul sito internet della società potrà intervenire solo nell’imminenza dell’avvio dei servizi scolastici, a ridosso della prevista data del 14 settembre.

Risultano altresì compressi i tempi necessari alla diffusione dei nuovi orari secondo gli usuali canali informativi (paline principali, rivendite, ecc.), talché si raccomanda fin d’ora all’utenza di verificare sempre gli orari di proprio interesse tramite il sito internet della società o chiedendo informazioni agli uffici ATAP preposti.

Si segnala che, come del resto usuale, all’inizio dell’anno scolastico potranno verificarsi alcuni disallineamenti fra gli orari di esercizio e gli orari scolastici, legati alla provvisorietà di questi ultimi.

 

Accesso ai servizi di trasporto pubblico locale

Con l’adozione delle nuove linee guida nazionali l’accesso ai servizi di trasporto pubblico locale ed ai servizi di trasporto scolastico dedicato potrà avvenire nel rispetto dei seguenti limiti di capienza:

  • 80% dei posti massimi previsti dalla carta di circolazione dell’autobus (con inibizione preferenziale dei posti in piedi ove presenti);
  • 100% dei posti massimi previsti dalla carta di circolazione dell’autobus ove la permanenza a bordo risulti inferiore a 15 minuti.

Quanto sopra nel rispetto delle ulteriori norme relative al distanziamento interpersonale, all’igiene delle mani, all’utilizzo obbligatorio delle mascherine di protezione delle vie respiratorie, ecc.

Nei limiti delle risorse disponibili e secondo le indicazioni fornite dagli Enti preposti alla programmazione dei servizi, ATAP attiverà corse di rinforzo nelle residue situazioni in cui i suddetti livelli di riempimento degli autobus dovessero risultare insufficienti a garantire il trasporto di tutti gli utenti presenti in fermata.

La situazione di emergenza richiede la massima collaborazione degli utenti nel rigoroso rispetto delle norme anti contagio e, in generale, delle norme di fruizione del servizio.

 

Nuovo sportello di vendita titoli di viaggio ATAP

Sempre allo scopo di agevolare l’utenza nell’acquisto dei titoli di viaggio limitando gli assembramenti presso gli sportelli di vendita, si comunica che, a partire dal 07/09/2020, in aggiunta allo sportello ATAP ubicato presso la Stazione S. Paolo di Biella sarà operativo un ulteriore punto vendita di biglietti e abbonamenti ubicato in adiacenza all’ingresso della sede ATAP di C.so G.A. Rivetti 8 a Biella.

Gli orari di apertura del nuovo punto vendita saranno gli stessi dello sportello della Stazione, cioè:

Dal lunedì al venerdì orario continuato dalle 7:15 alle 18:45

Il sabato: mattina dalle 9:30 alle 12:30 – pomeriggio dalle 14:15 alle 18:15


Gentile Utente

A seguito dell’avvenuta conversione in legge del D.L. 19 maggio 2020 n. 34, compiuti presso gli Enti competenti gli approfondimenti necessari a garantire un’applicazione coerente con il dettato normativo, ATAP è ora nelle condizioni di attivare la procedura per il riconoscimento dei rimborsi previsti dall’art. 215 del citato D.L..

Di seguito si forniscono tutte le informazioni necessarie per attivare la procedura e beneficiare del rimborso.

 

  • Soggetti beneficiari dei rimborsi

La norma individua quali beneficiari dei rimborsi gli utenti “pendolari”, intesi come studenti e lavoratori.

  • Periodo temporale per il quale spetta il rimborso
    • Per i lavoratori pendolari che possano attestare di non aver potuto fruire del servizio per attività lavorativa sospesa, cassa integrazione, ricorso allo smart working: dal 10 marzo al 17 maggio 2020.
    • Per gli studenti: periodo di interruzione delle lezioni in presenza, conseguente ai provvedimenti anti COVID-19 richiamati dall’art. 215.
    • Oltre i termini sopra indicati il rimborso è riconosciuto ai soggetti (comunque studenti o lavoratori pendolari) interessati a misure restrittive imposte dall’autorità sanitaria (ricovero o quarantena con sorveglianza attiva causa COVID-19) in applicazione ai provvedimenti anti COVID-19 richiamati dall’art. 215, per il periodo di durata delle misure restrittive stesse.
  • Titoli di viaggio rimborsabili

Sono rimborsabili solo titoli di viaggio nominativi (abbonamenti) intestati ai soggetti aventi diritto, acquistati prima della data di avvio delle misure anti COVID-19 e validi durante il periodo di riferimento come sopra definito.

  • Entità del rimborso

Il rimborso sarà calcolato sul valore del titolo di viaggio in proporzione al numero di giorni di mancato utilizzo nel periodo considerato a causa dei provvedimenti anti COVID-19.

  • Modalità di riconoscimento del rimborso

ATAP ha scelto di riconoscere il rimborso mediante emissione di voucher nominativo non trasferibile, fruibile attraverso canale di vendita online entro un anno dall’emissione.

  • Come richiedere il voucher

Gli aventi diritto dovranno far pervenire via posta o e-mail ad ATAP – C.so G.A. Rivetti 8/b – 13900 Biella – E-mail: segreteria@atapspa.it – PEC: atapspa@cert.atapspa.it, a decorrere dal 07/09/2020 e fino al 30/11/2020, la seguente documentazione:

  • documentazione comprovante il possesso del titolo di viaggio (scansione/copia fotostatica fronte retro della tessera BIP e/o dello scontrino di acquisto del titolo di viaggio per il quale viene presentata la richiesta di rimborso).
  • autocertificazione utilizzando necessariamente il modulo allegato (disponibile in ogni caso anche presso la home page del sito internet aziendale di ATAP), compilata in tutte le sue parti e sottoscritta, nel caso di minorenni, da un genitore o da chi esercita la potestà genitoriale. Trattandosi di autocertificazione ai sensi di legge, dovrà obbligatoriamente riportare in allegato copia del documento di identità del soggetto maggiorenne firmatario della stessa, a pena di invalidità. Fra le altre informazioni da rendere con la suddetta autocertificazione, l’utente renderà noto anche l’indirizzo email presso il quale ATAP è autorizzata ad inviare la successiva conferma del rilascio del voucher. Si richiama l’attenzione dell’utenza sul fatto che eventuali false attestazioni rese nella forma della dichiarazione ai sensi dell’articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, comporteranno, oltre alla perdita del rimborso, anche la segnalazione alla Procura per l’applicazione delle sanzioni penali previste dalla legge. All’uopo ATAP effettuerà controlli, anche a campione, sull’effettiva sussistenza dei requisiti attestati dal richiedente.

ATAP non assume alcuna responsabilità in caso di mancato ricevimento della richiesta di rimborso entro il termine indicato dovuto a disguidi postali o a impossibilità di ricevere la comunicazione e-mail trasmessa dal richiedente, ove ciò non dipenda da ATAP stessa.

Inoltre, ATAP non risponde in ordine all’eventuale mancato recapito della conferma del rilascio del voucher conseguente ad errori nell’indirizzo e-mail fornito dal richiedente o qualora l’indirizzo indicato non consenta il ricevimento dell’e-mail da parte di ATAP.

 

  • Rilascio e utilizzo del voucher.

A tutti coloro che attesteranno i requisiti di ammissione al rimborso, ATAP, nel più breve tempo possibile e comunque entro i termini massimi previsti dalla legge (30 giorni), farà pervenire conferma della disponibilità del voucher mediante comunicazione resa a mezzo email all’indirizzo riportato come indirizzo di contatto sul modulo di autocertificazione.

Il voucher sarà spendibile in un’unica soluzione per l’acquisto sull’e-commerce di ATAP di un nuovo abbonamento; con la suddetta comunicazione infatti ATAP renderà noto il codice univoco di assegnazione del voucher con il quale l’utente potrà acquistare un nuovo abbonamento, intestato all’utente avente diritto, direttamente dall’apposito servizio di vendita on line degli abbonamenti presente sul sito internet di ATAP.

Seguendo l’ordinaria procedura di acquisto di nuovo abbonamento o rinnovo abbonamento da sito, infatti, una volta completata l’opzione di scelta del nuovo abbonamento che si desidera acquistare, l’utente potrà optare o meno per l’utilizzo del voucher cliccando sull’apposita casella che apparirà nel menu di scelta.

Ove l’utente desideri utilizzare il voucher, il sistema informatico chiederà all’utente di indicare il codice univoco di assegnazione del voucher e di confermare l’operazione. Nel caso in cui il saldo netto fra l’importo dovuto per l’acquisto del nuovo abbonamento e l’utilizzo del voucher sia a debito dell’utente, lo stesso dovrà completare l’operazione effettuando il pagamento con utilizzo della propria carta di credito mediante il portale di pagamento convenzionato (sistema Gestpay di Banca Sella). Nel caso in cui il suindicato saldo netto sia pari a zero o minore di zero (valore del voucher superiore al valore del nuovo abbonamento acquistato) l’utente potrà limitarsi a fornire al sistema informatico la conferma dell’operazione di acquisto, senza che il sistema informatico lo indirizzi sul portale bancario per il relativo pagamento. Si ribadisce che il voucher sarà spendibile in unica soluzione e quindi sarà utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento; eventuali valori residui rispetto al costo dell’abbonamento acquistato non saranno ulteriormente fruibili. Il voucher potrà essere utilizzato entro 1 anno dalla data di invio della email con cui ATAP ufficializza all’utente il rimborso.

Si rende noto che l’abbonamento acquistato online sarà automaticamente disponibile sulla tessera BIP dell’utente all’atto della prima validazione sull’autobus in servizio a partire dal terzo giorno lavorativo successivo all’acquisto.

  • Altre informazioni utili

In considerazione dei ritardi subiti nell’avvio della procedura di rimborso, al fine di favorire gli studenti che riceveranno il voucher solo a scuola iniziata, ATAP ha stabilito che gli studenti titolari di voucher che intendano utilizzarlo per l’acquisto dell’abbonamento extraurbano “annuale studenti”, valido dal 01/09/2020 al 30/06/2021, potranno farlo (esclusivamente tramite l’e-commerce ATAP):

  • fino al 11/10/2020 a prezzo pieno (ridotto del valore del voucher);
  • dal 12/10/2020 (con validità a partire dal terzo giorno lavorativo successivo alla data di acquisto e fino al 30/06/2021) a prezzo scontato del 12,5% (ulteriormente ridotto del valore del voucher).

 

Allo stato delle cose, fatte salve differenti nuove indicazioni che dovessero essere fornite dalle competenti autorità, si deve intendere che:

  • non sono previsti rimborsi per utenti che non appartengano alle categorie degli studenti e dei lavoratori pendolari;
  • in nessun caso sono previsti rimborsi in denaro;
  • i titoli di viaggio privi di scadenza temporale non sono rimborsabili;
  • i carnet multicorsa con periodo di validità limitato (20 corse extraurbano), non essendo titoli nominativi, non sono rimborsabili;
  • il voucher non può essere utilizzato per l’acquisto di abbonamenti intestati a soggetti diversi dal beneficiario del rimborso o per l’acquisto di titoli di viaggio al portatore;
  • non saranno accettate domande di rimborso trasmesse oltre la data del 30/11/2020.

 

ATTENZIONE! Per gli utenti che hanno acquistato l’abbonamento oggetto di rimborso sulla base di convenzione in essere tra ATAP e il Comune/Unione Montana/Datore di lavoro di riferimento, ATAP sta definendo con l’Ente convenzionato le modalità di gestione della pratica.

Quanto prima gli utenti potranno contattare direttamente il Comune/Unione Montana/Datore di lavoro di riferimento per le informazioni del caso.

 

VOLANTINO SCARICABILE

AUTOCERTIFICAZIONE SCARICABILE